Bodhràn

Come tutti i tamburi a cornice, è costituito da una pelle, solitamente di capra, tesa su una intelaiatura rotonda, ma in più posteriormente è rinforzato da due legni centrali incrociati. Mentre gli altri tamburi a cornice vengono suonati con una o due mani, il bodhrán viene di solito percosso con un bastoncino detto “stick”. Mantenendolo verticale sulle ginocchia, il musicista batte la pelle tenendo lo stick con la mano destra utilizzando alternativamente le sue due estremità con il movimento del polso. La mano sinistra viene invece usata per esercitare da dietro una pressione sulla pelle per ottenere diverse sfumature e tonalità di suono. Per saperne di più: http://xoomer.virgilio.it/alfstone

Doe trovarlo:

Narada suoni dal mondohttp://www.thebodhranmaker.comAlbert Alfonso BodhrànsPaul McAuleyMichael Vignoles

https://www.palladiummusic.it/bodhran.html

http://www.doorart.it/bodhr%c3%a0n.aspx

Immagine tratta dal sito http://www.drumsongstory.org